Premio Letterario
Internazionale Ceppo Pistoia

26 Febbraio 2022

Il 3 marzo dalle ore 15.00 alle ore 17.30 presso il Liceo Scientifico Amedeo di Savoia Duca d’Aosta di Pistoia viene presentato il “Premio Ceppo Giovani Bolognini Letteratura e Cinema” seconda edizione con Omaggio a Pier Paolo Pasolini nel Centenario della nascita. Con il sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, in collaborazione con il Centro Bolognini di Pistoia e la Libreria Lo Spazio Pistoia.


Il Progetto a cura di Paolo Fabrizio Iacuzzi, direttore del Premio Ceppo, in collaborazione con il Centro Studi Mauro Bolognini di Pistoia (presidente Roberto Cadonici, consigliere Leonardo Soldati) è stato accolto dal dirigente scolastico Paolo Biagioli, ed è coordinato dalla professoressa Edoarda Scaccia.

Il progetto verrà presentato il 3 marzo ai ragazzi, che incontreranno Roberto Carnero sul rapporto tra Pasolini e il cinema. I ragazzi incontreranno anche Massimo Lugli a partire dalla lettura del libro il “Giallo Pasolini” (Newton Compton), sul quale hanno scritto alcune recensioni che saranno premiate con buoni libri da spendere presso la libreria “Lo Spazio Pistoia”.

Tra la fine di settembre e ottobre (data da definire) si terrà un evento al Teatro Mauro Bolognini intitolato “Dialogo fra Pasolini, Bolognini e i giovani”, che prevede la presentazione delle migliori recensioni ai libri-film di Pasolini e Bolognini, scritte dai ragazzi delle scuole secondarie di Pistoia aderenti, che saranno premiate con buoni libro spendere presso la Libreria Lo Spazio di Pistoia. L’evento si svolgerà anche nell’ambito del Festival Mauro Bolognini 2022 previsto per l’ottobre.


Bando regolamento per partecipare

Il Premio Ceppo organizza per l’anno scolastico 2021-22 dell’iniziativa Premio Ceppo Giovani Mauro Bolognini Letteratura e Cinema promossa dal Premio Letterario Internazionale Ceppo (presidente e direttore dr. Paolo Fabrizio Iacuzzi) e dal Centro Mauro Bolognini (presidente prof. Roberto Cadonici). L’iniziativa ha il Patrocinio del Mibac.

Il progetto coordinato da Iacuzzi e da Leonardo Soldati (consigliere del Centro Bolognini) intende promuovere lo studio dei rapporti tra Letteratura e Cinema a partire dalla figura e dall’opera di Mauro Bolognini (1922-2001) per celebrare il centenario della nascita. L’intento è di far studiare ai ragazzi il rapporto tra Letteratura e Cinema dal Novecento ai nostri anni Venti a partire dall’opera del grande cineasta pistoiese e coinvolgendo anche studiosi, ed esperti che gli studenti avranno l’occasione di incontrare. Mauro Bolognini è stato uno dei principali autori toscani a portare sul grande schermo la grande letteratura, privilegiando quella italiana con una lettura della società italiana.

Dopo il grande successo dello scorso anno, per l’anno scolastico 2021-22 il progetto partirà in forma canonica, coinvolgendo gli studenti del Liceo D’Aosta, del Liceo Mantellate (referente prof. Glenda Giacomelli), dell’Istituto Capitini di Agliana (referente prof. Tamara Lobianco) e di altre scuole secondarie di secondo grado della Provincia di Pistoia. Il Liceo Amedeo di Savoia è il capofila del progetto.

Il progetto è indirizzato principalmente alle classi terze e/o quarte in modo che l’esperienza e le competenze acquisite possano anche essere sviluppate in vista del conseguimento della maturità del quinto anno.

Il progetto consiste nel leggere un libro e vedere un film ad esso collegato come opzione tra alcune proposte che sono state scelte dagli insegnanti coinvolti attingendo da una lista di libri ai quali i film di Bolognini si sono ispirati, redatta dal Premio Ceppo e dal Centro Bolognini.

Vista l’ormai decennale, consolidata e positiva esperienza dei Premi Ceppo Ragazzi e Ceppo Giovani, dopo la visione del film e la lettura del libro gli studenti parteciperanno al Premio Ceppo Giovani Mauro Bolognini scrivendo recensioni animate di 3000 battute spazi inclusi sul rapporto tra il/i film visto/i e il/i libro/i letti. Ogni studente potrà infatti recensire uno dei libri/film a scelta o entrambi. Potranno anche scaturire altre idee e iniziative che saranno gli insegnanti e i ragazzi a sviluppare liberamente.

Una Giuria Ceppo-Bolognini presieduta da Carlotta Bolognini (nipote di Mauro e figlia del produttore cinematografico Manolo) e composta da membri designati dal Premio Ceppo e dal Centro Bolognini, giudicherà a suo insindacabile giudizio gli elaborati in vista della assegnazione di premi in buoni-libro.

L’edizione per l’anno 2021-22 è stata presentata durante la conferenza stampa della 66° edizione del Premio Letterario Internazionale Ceppo 2022 che si è svolta il 25 febbraio nel Palazzo Comunale di Pistoia.

Quest’anno l’iniziativa si inserisce nell’ambito di un OMAGGIO A PIER PAOLO PASOLINI, di cui cade il centenario della nascita, grande amico e sceneggiatore di Bolognini. Proponiamo la visione e lettura dei seguenti film e libri.


 

  • Accattone” di Pasolini (tratto da Alì dagli occhi azzurri di Pasolini),
  • La notte brava” di Bolognini (tratto da Alì dagli occhi azzurri di Pasolini, con sceneggiatura di Pasolini);
  • Una giornata balorda” di Bolognini (Ispirato ai Racconti romani e ai Nuovi racconti romani di Alberto Moravia, con sceneggiatura di Pasolini)

Le classi coinvolte, accompagnate dai loro insegnanti, incontreranno come lo scorso anno studiosi ed esperti del rapporto fra Letteratura e Cinema e di Bolognini, Pasolini e Moravia e risponderanno alle domande dei ragazzi.


Calendario degli appuntamenti

  • 3 marzo, ore 15.00-16,30 Incontro su Pasolini con il prof. Roberto Carnero (Pasolini. Morire per le idee, Bompiani). Incontro con il giornalista e scrittore Massimo Lugli (Il giallo Pasolini, Newton Compton). Liceo D’Aosta, Aula magna.
  • 18 marzo, ore 15-18.00 Liceo D’Aosta, Aula magna. Visione del film Accattone di Pier Paolo Pasolini, con introduzione di Filiberto Segatto.
  • 1 aprile, ore 15-18.00 Liceo D’Aosta, Aula magna. Visione del film La notte brava con introduzione di Roberto Cadonici
  • 13 aprile, ore 15-18.00 Liceo D’Aosta, Aula magna. Visione del film Una giornata balorda, con introduzione di Gabriele Cecconi

Le recensioni dovranno essere inviate in formato word alla mail premioceppobolognini@gmail.com entro e non oltre il 30 giugno 2022. Ogni copia delle recensioni dovrà contenere ben esplicitato il nome e cognome dell’autore, la scuola e la classe di appartenenza, il nome l’insegnante di riferimento. Ciascuna recensione sarà accompagnata da una scheda di partecipazione/liberatoria da compilare a cura dei ragazzi o dei loro genitori. Le foto verranno utilizzati ai fini della promozione, informazione e diffusione dell’iniziativa nel rispetto della privacy. E’ previsto per ogni classe coinvolta un solo invio di tutte le recensioni e di tutte le liberatorie con una sola mail a cura esclusiva delle insegnanti coinvolte, che avranno cura di verificare il rispetto delle norme suddette.

La Libreria Lo Spazio, per promuovere l’iniziativa del Premio, allestirà uno speciale scaffale dedicato ai libri e ai film di Pasolini e Bolognini.

Altri eventuali sviluppi del progetto educativo saranno comunicati in seguito appena definiti.

Confermare l’adesione al Progetto (a uno o più incontri) entro il 10 marzo 2022 scrivendo a premioceppobolognini@gmail.com.

Seguimi sui social networks:

info@paolofabrizioiacuzzi.it

*/ ?>

© 2022 Paolo Fabrizio Iacuzzi - Accademia Internazionale del Ceppo - Tutti i diritti riservati. Privacy Policy