Premio Letterario
Internazionale Ceppo Pistoia

11 marzo 2018

IMG_20180310_111937

Grande impegno dei ragazzi della Giuria dei Giovani Lettori: oltre a leggere e votare, un significativo aiuto alla comunicazione del Premio Ceppo. I vincitori del Premio Laboratorio Ceppo Giovani Racconto. I racconti dei tre finalisti Remmert, Ricci e Roveredo visti dagli adolescenti.


Il 9 marzo 2018, alle ore 16.30 presso la Libreria Lo Spazio di Via dell’Ospizio, e il 10 marzo 2018 alle 9.30 e alle 16.30 si è tenuta nella Sala Maggiore del Palazzo Comunale di Pistoia la premiazione del Premio Laboratorio Ceppo Giovani Racconto, a cura del poeta-educatore e presidente-direttore del Premio Ceppo Paolo Fabrizio Iacuzzi, con la partecipazione dei tre scrittori finalisti Remmert, Ricci e Roveredo.

Gli scrittori hanno ascoltato con vivo interesse e ammirazione le recensioni animate su uno dei loro racconti a scelta e hanno avuto un proficuo dialogo con i giovani delle scuole e della Giuria dei Giovani Lettori, offrendo nuovi spunti di riflessione e ringraziandoli per l’ottimo lavoro svolto da loro e con l’aiuto dei loro insegnanti. Gli incontri sono stati animati anche dalle intelligenti domande che i ragazzi hanno posto ai tre scrittori, in un fitto e proficuo dialogo. I grandi temi sociali del disagio, della violenza ai più deboli e del femminicidio sono al centro delle loro recensioni.

IMG_20180309_163706

L’assessore all’Educazione e alla Formazione del Comune di Pistoia, Alessandra Frosini, ha portato i propri saluti ribadendo l’importanza del Progetto Educativo lettori Uniti del Ceppo, organizzato dall’Accademia Internazionale del Ceppo in collaborazione con il Comune di Pistoia, comprendente anche il Premio Ceppo Ragazzi che si è svolto il 20 febbraio con Francesco D’Adamo e il Premio Ceppo Giovani Racconto (con i tre finalisti al Ceppo) e Internazionale (con lo scrittore Jean Echenoz).

La risposta al bando del Premio Laboratorio Ceppo Giovani Racconto per i tre scrittori finalisti al Ceppo anche quest’anno è stata enorme con più di 100 recensioni pervenute e i ragazzi hanno dimostrato di saper affrontare, con gli strumenti forniti sia dagli insegnanti che dai suggerimenti del laboratorio, anche i racconti contemporanei esaminati con rigore scientifico ma anche con trasporto personale, attraverso riflessioni che spaziano da affondi di critica letteraria a acute osservazioni di carattere etico per una letteratura come vita.

Le scuole partecipanti sono state il Liceo Linguistico Pacini, il Liceo Duca D’Aosta, l’Istituto Professionale Einaudi, il Liceo Mantellate, il Liceo Forteguerri. All’incontro di ieri mattina con i tre finalisti ha partecipato anche una classe II G della scuola Secondaria di Primo Grado Anna Frank, guidata dalla professoressa Sara Lenzi, che ha posto delle domande ai tre scrittori finalisti, secondo un progetto di continuità adidattica e reciproca educazione tra questi ragazzi e quelli del Liceo Mantellate.

Sono stati distribuiti ai vincitori anche i buoni libro offerti dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia da spendere presso la libreria Giunti al Punto e la libreria Spazio di Via dell’Ospizio.

I VINCITORI: Sono 13 per Liceo Scientifico III Mantellate (Franco D’Andria, Endry Avdulay, Gaia Luzzi, Matilde Biscardi); per Liceo Linguistico IV C Pacini (Veronica Gradi, Francesca Bazzocchi, Andrea Amerighi, Fernanda Rodrigues, Mariachiara Sali, Francesca Calistri), per Liceo Scientifico Amedeo di Savoia (Irene Muraca), per Istituto Einaudi (Katerine Gentile, Avishka Hewage).

I SEGNALATI: I ragazzi della scuola media Anna Frank, II G, che si sono distinti con le domande, sono: Giulia Simonetti, Giovanni Cipollini, Daniela Andujar, Gabriele Petrolini, Chiara Palazzotto, Maria Chiara Giacomelli.

Per il progetto educativo di alternanza scuola-lavoro “Il Ceppo dei Lettori Selvaggi”, stipulato dall’Accademia Internazionale del Ceppocon tre Istituti scolastici, hanno realizzato delle recensioni dei racconti in supporto alla comunicazione del Premio Ceppo la classe IV C del Liceo Linguistico, guidata da Deborah Paolieri, con il blog “Il Ceppo del Pacini”, e la classe III del Liceo Scientifico Mantellate, guidata dalla professoressa Sara Lenzi, con il blog “Il Ceppo delle Mantellate”, al quale è da aggiungersi anche “Il Ceppo del Lorenzini”, con la classe guidata da Filiberto Segatto e le recensioni-analisi alle poesie di André Ughetto, tutti e tre visitabili anche attraverso il sito del Premio Ceppo: www.iltempodelceppo.it .

Ma l’occasione del 62° Premio Ceppo è stata anche quella di un ruolo attivo proprio di alcuni membri della Giuria dei Giovani Lettori, fra cui Marina Pratesi (studentessa del Dams a Bologna), giurata, che ha dato il suo determinante contributo alla comunicazione del Premio specie sui Social network. Tra i ragazzi, notevole è il risultato di Benedetta Pacini, che fa parte anche lei della Giuria dei Giovani Lettori e che ha realizzato una video intervista proiettata nel corso della cerimonia di premiazione del Ceppo Racconto nel pomeriggio di sabato 10 marzo: in un’atmosfera informale e raccolta, si sono raccontati al loro pubblico gli scrittori del Premio Ceppo Internazionale coinvolti in questa edizione: Jean Echenoz, Francesco D’Adamo e André Ughetto. Il video è inserito nel canale youtube “In Viaggio Con Bene – Le Avventure di una Storica dell’Arte”.